Odonto Apneia

Secondo la nuova classificazione internzionale dei disordini del sonno, pubblicata dalla American Accademy of Sleep Medicine nel 2005, esistono più di un centinaio di disturbi del sonno descritti in letteratura medica. Alcuni di essi, come il bruxismo, possono essere trattati dal medico chirurgo dentista o dall’odontoiatra tramite l’impiego di placche in acrilico.

L’argomento del russare e dell’apnea del sonno hanno risvegliato, in tutto il mondo, l’interesse della classe odontoiatrica, la quale sta aderendo all’impiego del trattamento dei suddetti problemi con i dispositivi orali, simili alle placche bite e agli apparecchi ortodontici.

 

 L’apnea come colpisce il nostro corpo?

1. Ansia

2. Problemi di attenzione

3. Stanchezza durante il giorno

4. Sonnolenza in momenti inadeguati

5. Ipertensione

6. Reflusso gastrico

7. Aumento del rischio di infarto

8. Irritabilità

9. Bassa concentrazione

10. Dolori Muscolari

11. Fatica

12. Russamento

13. Aumento di peso

14. Depressione

15. Diabete

 

La soluzione più efficace

 

Il dispositivo orale OdontoApneia® è indicato per il trattamento del russamento e per la sindrome dell’apnea del sonno. Il suo meccanismo d’azione è basato su un avanzamento controllato della mandibola e della lingua, mediante l’incremento del tono muscolare a livello delle vie aeree, che facilita in forma semplice il passaggio dell’aria eliminando il russamento e migliorando gli episodi di apnea, fornendo cosi una migliore qualita della vita ai pazienti.

Odonto Apneia Studio Dell'Olmo Cassino

CONVENZIONI

UNISALUTE_US_

prontocare

Bancoposta-logo

Enel_Logo.svg_

FASI

previmedical

Autorizzazione n° G11318

logo-regione

Questo sito web utilizza i cookie.
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, marketing e social media. Continuando la navigazione su questo sito acconsenti al loro utilizzo? “Informativa sulla privacy e sui cookie”